PROGETTI


ANTONIO CITTERIO E PATRICIA VIEL

CLEAR SWEET FRESH WATER

Cit9

Uno specchio d’acqua che allude ad una profondità non misurabile restituisce l’immagine ritagliata della corte cinquecentesca. L’acqua nebulizzata annulla nel vapore i confini dello spazio reale. Il contrasto fra il riflesso nitido della superficie immobile e lo sfondo fuori fuoco dello sguardo, ricostruisce lo stato sognante del dormiveglia. Sotto il portico, l’affresco surreale galleggia nella penombra.

 

Partner:
Ethimo
Flos
Forme D’acqua
Lea Ceramiche
Reggiani Illuminazione

 

Partner Tecnico:
Aux Out

 

FERRUCCIO LAVIANI

GLAM RECYCLING

Lav2-b

“Glam Recyling è la mia personale interpretazione del concetto di riutilizzo e minor spreco dʼacqua, in un progetto meno “tecnico“ed esteticamente piu intrigante.
Abbiamo pensato ad un sistema in cui le acque utilizzate per doccia o dal lavandino possono essere recuperate per gli scarichi del wc o per irrigare piante e fiori attraverso specie vegetali con proprietà decontaminanti. Il bagno diventa così, oltre a spazio articolato e gradevole, non solo una zona funzionale ma anche una delle parti della nostra casa capace di dare un apporto attivo allʼequilibrio dellʼecosistema evitando il piu possibile sprechi e restando rispettoso dellʼambiente.” Ferruccio Laviani

 

Partner:
Cement Design
Kartell
Kartell by Laufen
Oikos – colore e materia per l’architettura
Reggiani Illuminazione

 

Partner Tecnici:
Geberit
Green Italia Network

 

PIERO LISSONI

WATERWAY

Lis6

“Ho cercato di disegnare l’intelligenza dell’acqua, capace di muoversi, capace di giocare, capace di infiltrarsi e soprattutto capace sempre di uscire dai labirinti.” Piero Lissoni

 

Partner:
Cement Design
Geberit
Living Divani
Pozzi-Ginori
Reggiani Illuminazione
Tideo

 

Partner Tecnici:
Dornbracht
Irrigarden
Geberit
Woodn

 

PATRICIA URQUIOLA

casAcqua

Pat0-b

Patricia Urquiola, uno dei tre progettisti chiamati in causa,  propone un’installazione che sottolinea l’importanza della sostenibilità dell’utilizzo dell’acqua attraverso un intreccio di tubi e circuiti, sviluppati all’interno degli ambienti, che vanno ad accrescere la consapevolezza dell’impatto che le azioni del quotidiano hanno sull’ambiente. Patricia lavora sui due ambienti domestici che prevedono un maggiore utilizzo di acqua, la cucina e il bagno, creando un circuito che mostra come venga prima utilizzata e poi bonificata.

Questo meccanismo viene evidenziato da due silos, uno raccoglie l’acqua potabile, immessa dall’acquedotto e utilizzata nelle aree domestiche e, l’altro, contiene l’acqua da depurare, dopo essere stata utilizzata.

Le acque reflue domestiche vengono poi depurate attraverso un meccanismo naturale, la fitodepurazione, che sfrutta le piante per creare un habitat idoneo alla crescita della flora batterica, protagonista delle depurazione biologica.

In questo caso l’acqua pulita e depurata entra nel circuito a partire dal giardino centrale e, dopo essere stata utilizzata, viene restituita per essere fitodepurata e recuperata per altri usi.

Nel progetto di Patricia Urquiola cascate e nebulizzazioni rappresentano il quotidiano uso dell’acqua, creando un piacevole gioco tra gli arredi e le ambientazioni domestiche.

 

Partner:
Agape
Boffi Cucine
De Padova
Forme d’Acqua
Gaggenau
Mutina
Oikos – colore e materia per l’architettura
Reggiani Illuminazione

 

Partner Tecnici:
Geberit
Green Italia Network
Kartell
Woodn

 

GREEN ITALIA NETWORK

Water Garden

Gar0

Il giardino fitodepurante vuole rappresentare simbolicamente quello che è possibile fare per recuperare l’acqua che buttiamo via ogni giorno. Il giardino raccoglie le acque reflue domestiche, sia quelle nere dei gabinetti sia quelle saponose di cucina e bagno, e grazie alla proprietà fitodepuranti degli elementi che lo compongono, diviene un “filtro biologico” che restituisce acqua depurata per tutti quegli usi in cui non serve acqua potabile. Nel Cortile della Rocchetta tubi di colori diversi collegano le installazioni al giardino centrale: quelli arancio e grigio sono per le acque usate che vanno verso il giardino, quelli blu per le acque “rigenerate”.

 

Partner:
Green Italia Network
Reggiani Illuminazione

 

Partner Tecnico:
Aux Out