PROGETTISTI


ANTONIO CITTERIO E PATRICIA VIEL

Citterio_viel

Photo Courtesy Studio Antonio Citterio Patricia Viel and Partners

Antonio Citterio nasce a Meda nel 1950, apre il proprio studio di progettazione nel 1972 e si laurea in architettura al Politecnico di Milano nel 1975.

Fra il 1987 e il 1996 è associato a Terry Dwan; insieme realizzano edifici in Europa e Giappone.

Nel 1999 fonda con Patricia Viel la società “Antonio Citterio and Partners”. Lo studio opera a livello internazionale sviluppando programmi progettuali complessi, ad ogni scala ed in sinergia con un network qualificato di consulenze specialistiche.

Antonio Citterio collabora attualmente, nel settore del disegno industriale, con aziende italiane e straniere quali Ansorg, Arclinea, Axor-Hansgrohe, B&B Italia, Flexform, Flos, Fusital, Hermès, Iittala, Kartell, Maxalto, Sanitec Group, Technogym e Vitra.

Nel 1987 e nel 1994 Antonio Citterio è stato premiato con il Compasso d’Oro-ADI. Dal 2006 è docente di progettazione architettonica presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio (Svizzera). Nel 2008 riceve dalla Royal Society for the encouragement of Arts, Manufactures & Commerce di Londra l’onorificenza “Royal Designer for Industry”.

 —

Patricia Viel, francese, nata a Milano nel 1962, si laurea in Architettura al Politecnico di Milano nel 1987.

Inizia la sua collaborazione con Antonio Citterio nel 1986.

Dal 1999 è socia dello Studio e responsabile dell’architettura. Partecipa come relatore a numerosi incontri di studio come esperta di una concezione di architettura ispirata ad una forte integrazione fra progetto e paesaggio urbano.

Dal 2005 al 2012 fa parte del Consiglio direttivo dell’Istituto Nazionale di Architettura, IN/ARCH. Dal 2009 al 2012 fa parte della Commissione per il Paesaggio del Comune di Milano.

A settembre 2009 lo studio ha cambiato la propria denominazione sociale in “Antonio Citterio Patricia Viel and Partners”.

www.antoniocitterioandpartners.it

 

FERRUCCIO LAVIANI

Laviani_Ferro-ph

Photo credits Vincenzo Colecchia

Nato a Cremona nel 1960 frequenta Istituto Professionale Internazionale per l’Artigianato Liutario e del Legno di Cremona e si diploma nel 1978. Frequenta la facoltà di architettura presso il Politecnico di Milano dove si laurea nel 1986. Frequenta parallelamente la scuola privata Politecnico di Design di Milano dal 1982 e si diploma nel 1984.

Inizia a lavorare presso lo Studio De Lucchi nel 1983 e diviene socio dello Studio De Lucchi srl dal 1986 al 1991, anno in cui apre il proprio studio professionale a Milano.

Si occupa principalmente di Art Direction aziendale, prodotto industriale e spazi retails. Dal 1991 segue la direzione artistica di Kartell ed ha curato negli anni aziende come Flos, De Padova, Foscarini, Moroso, Society ( Limonta ), Emmemobili, ect, oltre a creare concept per spazi retails ed allestimenti per marchi dell’arredamento e della moda tra cui: Cassina , Dolce e Gabbana, Dada – Molteni & C., Barovier & Toso, Piper-Heidsieck, Missoni , Citroen, Hansgrohe, Forum BR, Arezzo BR, RAI,  Martini e Rossi , Swarovsky, Veuve Cliquot, Hennessy, Marazzi Group, La Rinascente, Piombo , Ermenegildo Zegna, Renault, Haworth, Emilio Pucci, Zara, Habitat,  etc.

Ha disegnato progetti per i seguenti marchi: Kartell, Foscarini, Dada – Molteni, Emmemobili, Hennessy, Moroso, UnoPiù, Lema, Poltrona Frau, Fontana Arte, F.lli Boffi, Richard Ginori, Laufen , Citco, Ragno-Marazzi Group, Memphis, Driade,Panasonic, Pelikan,  etc.

www.laviani.com

 

PIERO LISSONI

Lissoni_gastel

Photo credits Giovanni Gastel

Piero Lissoni apre nel 1986, con Nicoletta Canesi, lo studio Lissoni Associati; nel 1996 nasce Graph.x per lo sviluppo dei progetti di grafica. L’attività dello studio, dove lavorano oggi 60 persone circa, comprende progetti d’architettura, di disegno industriale e di grafica, dall’arredamento agli accessori, dalle cucine ai bagni, dall’illuminazione alla corporate identity, attraverso pubblicità, cataloghi e siti web per hotel, showroom, stand fieristici, case private, negozi e barche.

Lo studio progetta per Alessi, Boffi, Cappellini, Cassina, Desalto, Fantini, Flos, Fritz Hansen, Glas, Kartell, Knoll, Lema, Living Divani, Lualdi, Matteograssi, Porro e Tecno.

Tra le realizzazioni d’architettura recenti si annovera a Saint Vincent, Grand Hotel Billia e Parc Hotel Billia (2013), ad Amsterdam, Conservatorium Hotel (2012), a Gerusalemme, Mamilla Hotel (2009), a Tokyo, Mitsui Garden Hotel (2005), a Venezia il restauro e gli interni dell’Hotel Monaco & Grand Canal (2002-2004).

Piero Lissoni ha ri-progettato lo storico Teatro Nazionale di Milano (2009), ha completato la sede Living Divani ad Anzano del Parco (2007), le sedi Glas Italia (2010) e Matteograssi (2011) nei dintorni di Milano e lo Store Benetton di 8 piani a Istanbul (2009).

I progetti in corso includono Al Zorah Resort a Ajman/Emirati Arabi, l’architettura d’interni di Shilla Stay Hotels a Seoul e in diverse località in Corea, il complesso residenziale The Ritz-Carlton Residences a Miami; l’architettura d’interni di una torre per il gruppo Swire Hotels a Shanghai.

www.lissoniassociati.com

 

PATRICIA URQUIOLA

Urquiola_Max-Zambelli

Photo credits Max Zambelli

Patricia Urquiola è nata a Oviedo (Spagna). Vive e lavora a Milano. Ha studiato Architettura al Politecnico di Madrid e al Politecnico di Milano, dove si è laureata nel 1989 con Achille Castiglioni. È stata assistant lecturer per Achille Castiglioni; ha collaborato con Vico Magistretti; è stata responsabile Design per Lissoni Associati.

Nel 2001 apre il proprio studio lavorando nei settori del product design, interni e architettura. Tra i suoi progetti più recenti in architettura: Il museo del Gioiello di Vicenza, l’Hotel Mandarin Oriental di Barcellona, l’Hotel Das Stue a Berlino, la Spa dell’Hotel Four Seasons di Milano; progetti retail e allestimenti per Gianvito Rossi, BMW, Flos, Missoni, Molteni, Officine Panerai, H&M, Santoni, Pitti Uomo Firenze. Ha realizzato prodotti per le più importanti società italiane e internazionali, tra cui: B&B, Boffi Cucine, Moroso, Molteni, Mutina, Kartell, Agape, Rosenthal, Baccarat, Kettal, Kvadrat, Andreu World e Hansgrohe.

Alcuni dei suoi prodotti sono esposti nei maggiori musei di arte e design, tra cui il MoMa di New York e il Museo della Triennale di Milano.
Ha vinto diversi premi internazionali tra cui: la Medalla de Oro al Mérito en las Bellas Artes del Governo Spagnolo: l’Ordine di Isabella la Cattolica, consegnato da Sua Maestà il Re di Spagna Juan Carlos I, “Designer del decennio” per le riviste Home e Häuser, “Designer dell’anno” per le riviste Wallpaper, AD Spagna, Elle Decor International e Architektur und Wohnen, Premio Marisa Bellisario “Donne ad Alta Quota” per Arte & Design. È Ambassador di Expo Milano 2015.

www.patriciaurquiola.com